degree[N] | Bioclimatic@fluidodesign.it

Il progetto “degree[N]” viene all’unanimità premiato come il migliore del master INARCH “Progettista di architetture sostenibili, esperto di nuove tecnologie”
Un edificio sostenibile al Pigneto, classe energetica A

Il verde diventa unificatore della vita sociale attraverso la valorizzazione delle corti interne e l’utilizzo di tetti giardino; della presistenza viene mantenuta soltanto la facciata nord (vincolo progettuale) dalla quale la nuova costruzione si stacca ceando uno spazio filtrto dove è alloggiata la scala e il distributivo. Verso sud troviamo serre solari per il guadagno termico invernale e  pannelli solari che funzionano anche da ombreggiatori in estate. Un bufferspace nell’interrato stacca l’edificio dal suolo massimizzando la ventilazione naturale, questa è sfruttata anche negli appartamenti grazie all’utilizzo di airpipes posizionati nella corte interna. Il “respiro” dell’edificio viene prioettato sulla parete cieca del vicino edificio a torre (attraverso l’uso di sensori e anemometri che in tempo reale comunicano i dati) un anomalia urbana che puo cindirizzare l’interesse del quartiere verso un’abitare sostenibile ed energicamente indipendente

In questo breve video è illustrata l’analisi del contesto urbano e sono spiegate le linee guida del progetto architettonico.

Annunci

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: